Chiesa di San Giuliano - Erice

Una delle prime chiese costruite ad Erice, edificata nel 1070 per volere di Ruggero il Normanno.

La chiesa di San Giuliano, è uno dei più antichi luoghi di culto cattolici di Erice, dedicato a san Giuliano, martire nel 254 d.C così come il monte che fu così chiamato fino al 1934.

La chiesa di San Giuliano, è uno dei più antichi luoghi di culto cattolici di Erice, dedicato a san Giuliano, martire nel 254 d.C. Fu così importante che il monte Erice fino al 1934 era chiamato monte San Giuliano. Costruita già nell'XI secolo per ordine di Ruggero il Normanno, san Giuliano vi compare nelle raffigurazioni con le sembianze di un guerriero, con la spada ed il falcone poiché, secondo i racconti, sconfisse i Musulmani che volevano espugnare Erice. San Giuliano, detto il “liberatore”, divenne protettore della città. La piccola chiesa in stile gotico fu ricostruita e modificata nel periodo a cavallo tra il 1612 e il 1615 ed abbellita con apparato decorativo in stucco, opera di Pietro dell'Orto (1794).Ampliata con tre navate e impianto basilicale che conferirono al tempio un aspetto imponente. Il portale esterno è in stile rinascimentale. Il campanile esterno alla chiesa adiacente al fianco destro, con un caratteristico tetto a pagoda, fu realizzato nel 1770. Nel 1941, ormai fatiscente, fu privata del titolo parrocchiale. Le suppellettili preziose e i parati furono trasferiti nell'Istituto San Rocco per essere affidati alla custodia delle Suore figlie della carità di San Vincenzo dei Paoli.

POSIZIONE SULLA MAPPA: